martedì 16 settembre 2008

Ravioli verdi ripieni di salmone con sugo di scampi



E con questo piatto, mooooolto laborioso, ma al contempo anche sfizioso, partecipo alla raccolta di pasta ripiena organizzata da Carmen.
Come già accennato è un pochino lunga da preparare ma chi vuole può partire da pasta fresca verde già pronta ...... ma volete paragonare la soddisfazione di portare in tavola la pasta fresca Home Made? Allora carta e penna e cominciamo il nostro viaggio nel fantastico mondo della pasta.

Quando faccio la pasta in casa ne preparo sempre più del solito (generalmente la mangio in tre volte, quindi queste sono le dosi per sei persone). Questa ricetta l'ho trovata in uno speciale di Sale & Pepe.Ingredienti per pasta al prezzemolo:
- 300 gr. farina 00;
- 100 gr. semola;
- due cucchiai di prezzemolo;
- 2 uova;
- 4 tuorli;
- olio evo;
- sale
Frullare il prezzemolo in qualche cucchiaio di acqua e due cucchiai di olio evo. Mettere nel mixer le due farine, il frullato di prezzemolo, le uova, i tuorli ed un pizzico di sale. Avvolgere la pasta nella pellicola e fatela riposare per un'ora. Trascorso il periodo di riposo stendere la pasta in rettangoli (io uso la macchina) e ritagliare dei quadrati di circa otto centimetri.
Per il ripieno (per 4 mangioni o sei porzioni "normali"):
- 100 gr. di salmone fresco;
- 30 gr. pane raffermo;
- 80 gr. di latte o panna;
- sale.
Mettere a bagno il pane raffermo con il latte o la panna. Eliminare lische e pelle al salmone. Tritare la polpa molto finemente con un coltello ben affilato o con una mezzaluna. Strizzare molto bene il pane, sminuzzarlo ed aggiungerlo al salmone. Amalgamare bene il tutto.
A questo punto distribuire il ripieno in metà dei rettangoli di pasta. Coprire con i rettangoli vuoti e sigillare bene il raviolo (se necessario aiutarsi con dell'albume) facendo molta attenzione a non lasciare aria al suo interno. L'impasto è abbastanza umido, sarebbe meglio prepararli poco prima di cuocerli, altrimenti è consigliabile fare una prelessatura per circa 30 secondi, scolarli e farli asciugare all'aria per 20 minuti, dopodiche riporli in frigo. Lessare i ravioli per circa 5 minuti in acqua con l'aggiunta di un cucchiaio di olio (per evitare che si attacchino tra loro). Io li ho conditi con un sugo a base di scampi.
- 40 gr. burro;
- uno scalogno;
- 8/10 scampi;
- cognac;
Fare sciogliere il burro e rosolare per tre minuti i gusci degli scampi lavati ed asciugat.i Bagnare con il cognac e lasciarlo evaporare per un paio di minuti. Eliminare i gusci scolandoli molto bene. Aggiungere al sugo uno scalogno tritato molto finemente mezzo bicchiere di acqua e farla evaporare completamente. Aggiungere gli scampi ben puliti e fateli rosolare nel sugo per pochi minuti. Salare e pepare.
Buon appetito! Denise

2 commenti:

Carmen ha detto...

buoni da provare
grazie per la ricetta per la raccolta
ciaoooooooo

pizzicotto77 ha detto...

ciao, che bel piatto, ti ho inserito tra i miei preferiti