mercoledì 20 gennaio 2010

arrosto con albicocche disidratate

Eccomi di ritorno! Buon anno a tutti! ..... anche se con largo ritardo, diciamo che bimba, casa e lavoro mi hanno allontanato un pò dal mio angolino sul web. Ma sono qui con tutti i buoni propositi del nuovo anno, non voglio abbandonare questa finestra perchè mi piace leggere i commenti che mi lasciate, mi piace tenere i contatti con le persone conosciute in internet e soprattutto perchè grazie a questo blog ma soprattutto alla cara Elena, ho conosciuto gli amici di Comoblog, mi ci sono affezionata! E allora eccomi qua con una ricettina fatta tempo fa (anche se non ho aggiornato il blog ho mantenuto la fissa di fotografare i piatti ...) presa da una raccolta di ricette della Disney.


Ingredienti:
- 1 cipolla;
- 1 Kg di codino di vitello;
- odori (timo, alloro, prezzemolo);
- 1/2 litro di vino bianco;
- 1 litro di brodo;
- 120 gr di albicocche secche;
- 2 cucchiai di olio evo;
- sale e pepe
Soffriggere nell'olio la cipolla tagliata sottilmente, farvi risolare l'arrosto, salare e pepare. Unire gli odori ed il vino. Fare bollire, trascorsi tre minuti unire il brodo e far cuocere a fiamma bassa con il coperchio semiaperto per mezz'ora. Unire le albicocche tagliate a fettine e terminare la cottura, in totale circa due ore. Togliere l'arrosto dal fuoco, nel frattempo frullare il sugo di cottura. Tagliare la carne a fette, disporla sui piatti, unire il sugo, e guarnire con prezzemolo tritato fine e qualche albicocca. Buon appetito! Denise

4 commenti:

manuela e silvia ha detto...

Bentornata!
Insolito questo arrosto. La frutta secca in queste preparazioni l'abbiamo provata diverse volte e secondo noi rende moltissimo, riesce bene ad esaltare il sapore della carne.
Anche solo con le albicocche, riteniamo ceh questo arrosto assuma un gusto da provare!
baci baci

Mirtilla ha detto...

il sughetto e'da uscire fuori!!!!
buonissimo

Ele74 ha detto...

Cavolo Denise questo arrosto sembra proprio buono!!!! Baci Ele

artetecaskitchen ha detto...

Ciao, capito qui per caso, da Google. Hai un blog davvero carino ed interessante. Colgo l'occasione per lasciarti i miei recapiti. Fabrizio